Che gusto al Gustock

In tre anni abbiamo macinato un bel po’ di eventi di street-food e simili. Abbiamo partecipato ad eventi in cui si lavorava nel fango, eventi senza illuminazione, eventi in cui si faceva mezz’ora di fila ad ogni food-stand. Insomma, ne abbiamo viste di cotte e di crude!

Ma Gustock è stato differente, per tanti motivi. Potremmo citare la location agreste della fattoria Agricoltura Nuova, l’offerta piccola ma di qualità del cibo, le attività a contorno e – soprattutto – la bellissima scenografia messa su dai Mozao – al secolo Clara e Riccardo, animatori di serate bijoux nella capitale.

gustock (38)

Il vero spasso – dal punto di vista di chi ama le braci – è stata la gara di bbq, dove team più o meno improvvisati si sono affrontati sulla preparazione di due piatti al bbq, il cui ingrediente principale era celato in una mistery box.

Una piccola spesa presso lo spaccio di alimenti bio di Agricoltura Nuova e poi di corsa in griglia per terminare la preparazione di pollo e maiale, da presentare al giudizio di cinque famelici giudici.

gustock (37)

Per la cronaca, la vittoria è andata al team dei Merenderos che si sono aggiudicati un bbq Outodoor Chef messo in palio da Peroni – noto negozio di attrezzia da cucina della capitale – mentre il premio tecnico SPQR Grillers, un tagliere in legno d’ulivo, è stato assegnato al maiale dei Barbe-Q.

gustock (19)

Vi lasciamo con qualche immagine e le ricette vincitrici.

CANADIAN RIBS, PANCETTA CROCCANTE E MOUSSE DI MELANZANA – by BARBE-Q team
Le canadian ribs sono cosparse con una salsa a base di sciroppo d’acero, succo d’arancia, ketchup, salsa di soia, senape, salsa Worcestershire, curry in polvere, aglio, cipolla. Mescolare e far bollire per 15 minuti, girando di tanto in tanto.
Condire la slab, dopo trimmatura e rimozione pleura, con sale, pepe e aglio in polvere, mettere in foil stretto con un poco di aceto di mele, e far cuocere in indiretta a 150/170 °C per un’ora abbondante.
Mettere la placca d’acero in diretta sulle braci, fino a quando inizia a fare fumo, rigirare, aprire il foil, asciugare la slab in cottura diretta, spennellare sopra e sotto con la salsa, poggiare con le ossa in basso sulla placca e metterla in diretta sopra le braci. Aspettare che ricominci a fumare per 5/10 minuti, poi metterla in indiretta continuando ogni tanto a spennellare con la salsa, per un totale di 20/30 minuti.
Cospargere di semi di sesamo tostati e servire, guarnita con fette di mela ed arancia.
Per la mousse di melanzana, far cuocere la melanzana direttamente sulle braci fino a che non diventa molto morbida. Chiudere per 15/30 minuti in un sacchetto di carta (o in foglio di alluminio), poi aprire e scavare. Far scolare in uno scottex o colino, frullare con yogurt, menta, semi di cumino tostati, sale e aglio.
Per la pancetta croccante, cospargere la pancetta con sale, pepe e aglio in polvere, far cuocere a cottura indiretta (150/170 °C) fino a che raggiunge la temperatura al cuore di 65/70 °C. Tagliarla a dadi e passarla rapidamente a cottura diretta cercando di evitare lo sviluppo di fiamme.

gustock (50)

Rotolo di chapati con pollo alla birra, salsa allo yogurt e insalata croccante di verdure – by Merenderos

Ingredienti per 6 persone
Per il chapati: 500 g di farina tipo 1, 250 ml di acqua, 1 pizzico di sale ( circa 3, 5 g)
Per il pollo: 1 pollo a busto, Misto di spezie in polvere( 1 cucchiaino di peperoncino, 1/2 cucchiaino di aglio, ½ cucchiaino di pepe nero, 1 Cucchiaino di senape in polvere, 1 cucchiaino di paprika), 2 rametti di rosmarino, 1/2 bicchiere di birra rossa doppio malto ( circa 400 cl di birra), Sale e olio extravergine di oliva
Per la salsa allo yogurt: 200 g di yogurt magro, erba cipollina, succo ( e buccia) di 1/2 Limone, sale, pepe, olio extra vergine di oliva
Per l’insalata croccante di verdure: 2 zucchine medie, Fave sgusciate ( circa 15-20 fave), Sale, olio extravergine, Succo di ½ limone
Per impiattare: 1 peperone ( da arrostire), 1 cipolla rossa,
Preparazione del pollo:In una terrina unite tutte le spezie insieme al sale; aggiungete i rametti di rosmarino e tagliateli in piccoli pezzi. Aprite a metà il pollo a busto, togliete le interiora, il collo e il grasso in eccesso ( se ne ce fossero), spennellate leggermente con olio, massaggiate le spezie su tutto il pollo, sia la parte interna che l’esterna ( direttamente sulla pelle). Adagiate il pollo su un vassoio di alluminio e versate la birra sul pollo, facendo in modo che sia spalmata su tutta la superficie. Fate cuocere il pollo sul barbecue a 200° per circa 50 minuti con coperchio. Una volta cotto ( la temperatura interna dovrebbe essere compresa tra 80-90°) sfilacciate il pollo con le mani, mettetelo di nuovo nel vassoio di cottura e fatelo arrostire sulla griglia per altri 8- 10 minuti senza coperchio prima di farcire i rotoli di chapati.
Preparazione della salsa allo yogurt: Lavate delle foglie di erba cipollina, asciugatele e tagliatele a pezzettini. Mescolate in una ciotolina lo yogurt, aggiungete le foglie di erba cipollina, il succo del limone e le zeste di limone tagliate a listarelle. Aggiustate di sale, pepe e unite qualche goccia di olio extra vergine di oliva. Mescolate e riponete in frigo fino all’utilizzo.
Preparazione delle verdure: Lavate le zucchine e tagliatele sottilmente con un pelatatate. In una ciotola mettete le zucchine e le fave ( pulite e private anche della buccia) tagliate a pezzetti. Condite con olio, sale e limone e fate marinare per circa 30 minuti mescolando di tanto in tanto. Nel frattempo arrostite un peperone con tutta la buccia sul barbecue e tagliate la cipolla sottilmente (per eliminare il sapore forte della cipolla a crudo e renderla meno indigesta, tenete le rondelline di cipolla in acqua possibilmente ghiacciata con qualche spuzzata di aceto). Pulite il peperone e tagliatelo a listarelle sottili.
Preparazione del chapati: Disponete la farina in una larga ciotola, fate un buco al centro e aggiungete il sale. Poco per volta unite l’acqua e impastate. Quando il composto risulterà lavorabile, passate l’impasto su un piano infarinato e lavoratelo fino a lisciarlo. Suddividete l’impasto in palline ( 6-8) e fatele riposare 20 minuti sotto un telo. Passato questo tempo stendete ogni pallina in una “piadina” molto sottile di circa 10- 15 cm di diametro. Riscaldate la piastra per pizze sul barbecue alla massina temperatura, quando la piastra sarà molto calda, cuocete il chapati sulla pietra. Prima da un lato, poi giratelo e non appena vedrete formarsi delle bolle rigiratelo nuovamente e lasciate cuocere ancora per qualche minuto (si dovrebbe gonfiare tipo palloncino) Una volta cotto il primo chapati mettetelo su un piatto e copritelo con canovaccio. Proseguite la cottura di tutte le palline di impasto.
Composizione del piatto finale: Si consiglia di farcire i chapati man mano che vengono cotti oppure riscaldarli un secondo prima di farcirli. Stendete su un chapati la salsa allo yogurt, aggiungete l’ insalata di verdure croccanti, gli anelli di cipolla freschi e qualche filetto di peperone grigliato. Per ultimo il pollo sfilacciato, aggiungete ancora qualche cucchiaio di salsa allo yogurt e chiudete a rotolo. Tagliate a metà il chapati con un taglio obliquo. Servite caldo con la salsa allo yogurt di accompagnamento.

gustock (51)

Alcune foto sono di Effeanfotografie

Comments

comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Current ye@r *