SPQR sessions: i volatili

Avreste mai pensato che una dozzina di polli, una manciata di quaglie e qualche petto d’anatra potessero scatenare un entusiasmo tale da rinunciare anche a vedere la partita della Roma?

Eh, siamo sempre nella capitale … serata dal tema abbastanza particolare: siamo convinti dell’adorazione della ciccia e della braci in generale – da parte dei partecipanti – ma non siamo tanto convinti dell’entusiasmo nel dover spennare, marinare, rubbare dei volatili.

La scena è un po’ apocalittica: polli, quaglie, petti di anatra sono accatastati sui tavoli. Spezie salse a portata di mano ed il lungo tavolone a diposizione di tutti, per un lavoro di gruppo. Stavolta l’anatomia non aiuta; non abbiamo dei pezzi regolari – come le ribs che avevamo raccontato qui – e dubbi e domande sulle cotture sono tanti, specialmente sui tempi e sulle temperature da raggiungere.

volatili-ec (29)

Almeno qualche certezza ce l’abbiamo: tanti polli, tanti rub. E ce n’è uno in particolare che prima era custodito quasi come il terzo segreto di Fatima, ma che – magia della serata – diventa di pubblico dominio, almeno per i partecipanti. Parliamo della ricetta top-secret sviluppata attraverso vari affinamenti, da un vero coach; una ricetta per Beer Can Chicken con un nome che mette quasi paura: DRAGON JACK BCC.

volatili (13)

Ed è proprio questa l’alchimia di certe giornate: cadono le barriere, ci si interroga e si trovano soluzioni assieme e – soprattutto – si condivide. E allora condividiamo il fatto che le quaglie vengono meglio aperte a libretto, piuttosto che infilzate intere su spiedo. Condividiamo il fatto che il rollè di coniglio (ma non erano solo volatili?) ripieno di cipolle e del suo fegato e bardato di bacon è buonissimo, che lo spezzatino di pollo in salsa bbq thai è speciale. Condividiamo il fatto che il DRAGON JACK BCC è mon-dia-le.

Ma anche che certe torte sbrisolone alla nutella oramai sono un MUST irrinunciabile e che qualcuno ci mette un bel po’ di cuore a sfornare dei bellissimi cupcakes. E la serata è quasi perfetta … se smettesse la pioggia …

E per chiudere in bellezza una mega-galleria, mix delle nostre foto e delle foto (molto più belle) di Elisa Ceccuzzi.

Comments

comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Current ye@r *